SEGUI La Zampata di Marco Giannini

martedì 19 ottobre 2021

Trieste: il nazismo da anni tanto caro a Draghi ha vinto.

E qualcuno crede ancora che il Green Pass sia un discorso sanitario...

Stanno solo testando fino a che punto siamo addormentati democraticamente.
Da lì in poi sapranno che possono farci (e farci bere) di tutto. 

(Conte&Grillo e Draghi giocano con i cittadini al poliziotto buono e poliziotto cattivo).


Idranti, lacrimogeni e manganelli non sono altro che il modello cinese  emblematicamente applicato nel porto italiano della Via della Seta (Cina): ovvero Trieste. Queste azioni non sono altro che geopolitica e se non lo capite non ci posso fare niente. 

Sbaglia anche chi protesta solo perché teme un siero: in ballo c'è ben altro!
La sottomissione ai Governi globalisti multinazionali al posto della Democrazia.
Pari pari come accade in Africa da sempre.
Quando in molti protesteranno uscirà puntuale una pandemia. 
(Altrimenti perché parlano a sproposito di epoca delle pandemie?
Vedi qua e vedi qua come si smontano queste bufale, non può esistere questo tipo di epoca se non creata dall'uomo). 


La cavie quindi saranno i vostri figli.

(Fermo restando che: 1° il vaccino non è stato sperimentato secondo i tempi del corretto protocollo scientifico e quindi non poteva essere imposto 2°esso si sta rivelando utile contro il Covid).

E finitela giornalisti col dire che sono paragoni fuori luogo quelli col nazismo: esso non è nato coi campi di concentramento ma in modo strisciante, con la distinzione e la discriminazione pubblica.  
Oggi essere contro il GP significa essere definiti e percepiti come spregevoli...

I primi frutti di questa discriminazione saranno:
Tasse alte sugli immobili.
Riduzione degli schemi pensionistici.
Riduzione della occupazione.
Innalzamento vertiginoso dei costi del carburante (imposizione auto a idrogeno).
Reddito basso universale da cittadinanza.
Controllo e forme di credito sociale (società del credito sociale).

Nessuno vuole convincere nessuno però quando sarà troppo tardi servirà a niente aprire gli occhi. 




sabato 16 ottobre 2021

Caro il mio Vasco con quello che guadagni stai muto.

Il tuo è un caso...

di chi vuole parlare andando solo a braccio di cose di cui non capisce un cazzo.

PS.

Prendi esempio da chi si è vaccinato per senso di responsabilità senza però voler fare credere che assumere un farmaco sia come farsi Belen. 


Ne avremmo fatto tutti volentieri a meno di questa situazione e non ci piace l'obbligo perché è un precedente pericoloso.




venerdì 15 ottobre 2021

Considerazioni cristiane, gnostiche, aliene o come volete...sicuramente Ricerca.

Alcuni appunti (alcuni).

1) E' possibile che Dio emani nell'Universo se stesso: ad esempio un luogo antropologico, una università, una stradina di sassi o un momento dell'anno come il Natale. Sono (possono essere) Divinità e, "contemporaneamente", diretta emanazione del Divino (l'1). Il Natale poi è frutto di una cultura millenaria e questo non è un fattore da poco. Queste emanazioni possono essere positive o negative (demoni), soggettivamente o oggettivamente, per ragioni anche non conosciute. Alcune emanazioni inoltre sono più vicine a Dio di altre. Se abbatti queste manifestazioni abbatti un popolo, la stessa introduzione di una Pachamama in Vaticano, a prescindere dall'essere cristiani o meno, potrebbe rappresentare l'inizio di un crollo e di sventure. Si va a infettare una Divinità (il cristianesimo è una divinità per quanto detto sopra), un pilastro di una intera Civiltà. Un po' come avvenne per i Maya a causa degli occidentali. Non è un caso che i popoli passati (si pensi ai vichinghi), quando andavano alla conquista, affermassero "uccidiamo i loro dèi". I popoli passati conoscevano e percepivano cose che abbiamo dimenticato. 

Non è un caso neanche, quindi, che si abbia la sensazione del crollo della nostra Civiltà attuato attraverso i dettami globalisti ONU (e anglosassoni...). In Canada, quando molti anni fa vi andai a Natale, immediatamente percepii la differenza e intuii la strada che stavano percorrendo!

Pare esistano scritti che colleghino ciò al massone Pike, al massone Mazzini, alla Corona inglese. O non sono mai esistiti e qualcuno mente o sono stati trafugati (mi riferisco a questo https://www.centrostudifederici.org/studi-antimassonici-rigore-e-verita/). 

Va detto che un po' troppo spesso questioni di difficilissima dimostrazione finiscono per scomparire nel nulla. Questa è solo una mia sensazione.

2) Secondo la Gnosi Lucifero è il vero Dio (quello buono) che combatte Adonai, il Dio biblico (che invece impone comandamenti e sofferenze). Sono entrambi dei. Lucifero per altri gnostici potrebbe essere ignaro della nostra esistenza e di quella, addirittura, di Adonai e vivrebbe nella realtà divina e perfetta. Adonai, il Demiurgo (forse generato da Lucifero), avrebbe creato il Cosmo stesso (cosmo nefasto) ed avrebbe posto gli Arconti, sue emanazioni/creature, a vigilare che noi non comunichiamo con Lucifero (ma ci riusciamo mediante ispirazione ad esempio). 


Non va confusa perciò la gnosi con il satanismo. Il satanismo volgare, sanguinario, quello delle teste di caprone e dei ragazzotti utilizza infatti il termine Satana più che quello di Lucifero. Quelle sono eresie, deviazioni. Per alcuni gnostici Satana non è Lucifero ma un demone.

Potrebbe essere anche che l'uomo sia emanazione divina, simile ai luoghi antropologici di inizio articolo, simile al Natale, al Cristianesimo ecc, magari più distante dal vero Dio positivo rispetto a loro e che si sia incarnato (o sia stato imprigionato) nei corpi per fare esperienza.

3) La comunicazione tra uomo e Dio (quello buono) avviene tramite ispirazione, estasi, sogni, droghe, meditazioni ecc. Ciò che ho constatato è che tali pratiche ti mettono in contatto con qualcosa ma allo stesso tempo, poi, indietro torna un salasso non gradevole (causa Arconti?). Il meccanismo che il positivo attrae positivo e il negativo il negativo (sincronicità ecc) è presente nel simbolo del Tao col pallino nero nel bianco e il bianco nel nero. Di norma la positività attrae altra positività e viceversa ma poi arriva l'opposto (sennò sarebbe facile...). Non solo a livello personale ma anche su vasta scala: negli ultimi 15 anni alzare le vibrazioni (New Age) era un tema di massa insieme ai guerrieri della luce bla bla bla e... si è attratto il Covid! Creato in labo (quasi sicuramente) o meno, ma è arrivato. (A tal proposito: secondo voi se io a Viareggio in via Mazzini 10221 sono uno dei pochi al mondo che sperimenta un mix tra Sars e orchite e appare il virus Sars-Orchite al numero civico 10222 secondo voi è comparso lì per origine naturale? Tra tutti gli angoli del mondo proprio lì?).

4) Va detto che lo stesso progetto ONU (pare Luciferiano) puzza di marcio. Se Lucifero è il buon Dio e l'uomo crede di interpretarlo, lo sta facendo in modo davvero fallace distruggendo le tradizioni. Qualcosa non mi torna quindi. Sembra quasi che le energie legate alle tradizioni emanino qualcosa di ben più positivo della feccia indistinta global. Se hanno indicazioni da qualche entità attraverso sedute ecc io avrei dubbi su queste entità. Almeno io sento queste energie opposte a quelle luciferiane o forse ciò è dovuto agli arconti chissà!

Gli Arconti per alcuni potrebbero essere Elohim. Questi alieni (forse) dopo averci creato, a loro volta, potrebbero essere diventati spiriti che continuano a lederci, ad esempio quando siamo ispirati, quando siamo positivi e ci avviciniamo troppo all'Entità buona (generatrice). Arconti o Elohim che siano, essi non credo stiano lì a inviarci la punizione a comando. E' qualcosa legato alla nostra natura umana, egoica che ci limita (Adonai/Yaweh ha creato il cosmo nefasto) e ti fa pagare lo scotto. Chi si illumina attrae ombre, probabilmente collaterali della luce. 

5) Per esperienza personale, senza voler dire che sia così per forza, posso dire che il Dio delle Grandi Religioni è disinteressato, lontano. Forse a volte interviene, credo di sì. A sua immagine ha creato un essere egoista e questo già qualcosa significa e di norma avvantaggia i malvagi e le ingiustizie sociali (o non sa impedirle o le permette di buon grado). I malvagi costantemente sono agevolati da sincronicità.Rigetto quindi sia il Lucifero global che Adonai che si sfoga contro di me facendomene di ogni risma.La gente vuole vivere bene e quando può lo fa! Altro che storie! Diciamo piuttosto che andava giustificata la crocifissione di Gesù (persona sicuramente ispirata) perché è stato detto per 2000 anni che era Dio! 

Gesù disse nel deserto a Satana che lui serviva un solo Dio. Quando lo hanno ammazzato i romani ha urlato "Padre perchè mi hai abbandonato". Gesù non era Dio quindi e ogni interpretazione diversa è davvero forzatissima. Peraltro... ma credete che un Dio si faccia crocifiggere dall'uomo? E per giunta secondo una motivazione così contorta manco fossimo tutti Premi Nobel? E lo dico senza richiamare la nostra natura in parte, semmai, scimmiesca.  Un Dio che si fa crocifiggere per ragioni molto simili alla sega mentale da coloro che avrebbe creato? Pe redimere la nostra natura poteva trovare altri sistemi (ammesso avesse un senso redimerci).

Rigetto quindi sia il Lucifero global che Adonai che si sfoga contro di me facendomene di ogni risma.




venerdì 8 ottobre 2021

Geopolitica in Italia.

Il progetto Grande Reset di Schwab è delinquenziale.

Draghi va dietro a Macron.

IL PD va dietro alla Francia.

Renzi va dietro a Biden.

Meloni va dietro ai Repubblicani USA.

La Lega va dietro a Bruxelles.

Berlusconi alle donne.

Conte va dietro all'ultimo che vede.

All'estero esistono visioni geopolitiche.

In Italia Draghi avrà tanti difetti e non lo voterei mai perché si è rivelato abbastanza nazistello, ma almeno ha una visione di medio lungo termine che ci vuole più liberi dai tedeschi seppur dentro la gabbia europea.

Tutti gli altri (forse tranne Meloni e Salvini, ma che sia ben visibile il forse), avrebbero accettato passivamente anche una ciofeca come il Grande Reset (ed infatti abbiamo giornali che ne parlano solo un gran bene).

Esistono leader mondiali che ci tengono ancora alla loro Nazione, altri invece che si vendono prima ancora di essere precettati dalle elites sovranazionali. Si mettono a 90 senza che nessuno glielo abbia chiesto.

Del resto abbiamo politici che credono di apparire diversi parlando di conflitti di interesse ma, guarda caso, quando servivano denunciando quelli farmaceutici, hanno fatto i buoni cagnolini...

La domanda è: dove vogliamo andare con questa gente?








lunedì 4 ottobre 2021

Gli umanoidi.

Splendido risultato alle elezioni amministrative per la stampella del PD (che al contrario dei grillini, come partito, almeno ha una dignità ed una storia).










































"Se i ghiacci si sciolgono liberano virus antichissimi e pandemie": bufala! Che smontiamo! Perché ci dicono questo?

Ignoranza o stanno predisponendo il campo ideologico per la creazione di altre pandemie? 

Prima una premessa: vediamo l'intervento del Nobel Rubbia ed esponiamo una analisi seria (breve), sul surriscaldamento globale (global climate change). Eccovi qua il breve intervento in Parlamento di Carlo Rubbia, ognuno ne tragga le proprie impressioni ma evitiamo di interpretare le parole al contrario (non basta autodefinirsi siti anti fake per avere credibilità, vero Butac e FactaNews?).

Il Nobel Carlo Rubbia ha espresso concrete perplessità sulla narrazione dominante del Global Change legato alla CO2. E' successo qualche anno fa, non è una fake new! Lo è negare che ciò sia successo piuttosto, anche se non ci sorprendiamo visto che chi nega (negazionisti!!!) sono BUTAC ovvero bufale.net e compagnia bella. Basta cercare in rete per vedere come ribaltano la frittata! A questo punto, però, dovrebbe essere la gente a svegliarsi, a difendere la scienza e a non percepire più i media dominanti e le loro diramazioni, come coloro che detengono/meritano la parola definitiva, coloro che si sostituiscono alle evidenze, coloro che sono seri e affidabili e privi di conflitti di interesse.
 
[Fate caso: chi legge o ascolta certe posizioni percepisce una professionalità (questa percezione è indotta da tecniche di comunicazione capillari!!!) smentita dalle argomentazioni che portano!
Lo stesso sta avvenendo sulle cure domiciliari: una volta che un sottoposto (uno!) a terapia con Ippocrateorg finisce in intensiva (quando con la tachipirina e vigile attesa ciò accade molto più frequentemente!) allora succede il finimondo, si aprono fascicoli, i giornali incidono fiumi di inchiostro e si genera la strategia della tensione peggio che negli anni '70! Ciò avviene a causa di enormi conflitti di interesse tra Case Farmaceutiche, CTS, medici, virologi, media ecc.
Un esempio in foto, devo cercare conferme su Villani ma è straperfetto come esempio di come funzionino queste cose. Attenzione: con questo ho bastonato gli "Anti No Vax" poi se continuerete a leggere ne avrò anche per i No Vax...].


Se proprio, io, dovessi interpretare il Nobel, mi pare che Rubbia giustamente dica che la questione degli effetti della CO2 sulle temperature sia ancora molto da chiarire e che "ok si riduca ma senza far pagare il costo alla gente".

Come potete capire quella del Nobel è la stessa mia posizione: giusto fare qualcosa per ridurre la CO2 perché è comunque un'alterazione ambientale non di poco conto, a prescindere dalla questione temperature, però è scorretto estremizzare la dialettica sul tema (visto che le dinamiche e le conclusioni non sono del tutto chiare e non sono automatiche) facendo pagare scotti ai cittadini con imposizioni draconiane assurde tipo UE (Rubbia afferma che gli sforzi di diminuzione incentrati sui cittadini saranno probabilmente inutili) con ad esempio l'aumento esponenziale del costo del carburante! 
Rubbia cita come soluzione sia al riscaldamento climatico che all'aumento della CO2, la tecnologia, in particolare quella inerente il metano (CH4) che ha la grafite come prodotto di scarto: una tecnologia che i costi per i cittadini li riduce e che conferisce anche competitività e posti di lavoro. Non serve a niente quindi tassare i cittadini e costringerli a cambiare auto (ecco perché si riferisce alla UE come esempio sbagliato da non seguire!) ma tanto, lo pensiamo tutti, faranno "come gli pare". A tal proposito un passo avanti sarebbe far conoscere il business dietro la presunta lotta alla CO2 (vedendo questo video).
 
[Per cortesia, e qua bastono i No Vax, non iniziate con il discorso grafene, non ci incastra nulla con la questione grafite prodotto di scarto...].

Andiamo quindi dritti al punto inquadrando a livello temporale le cose come stanno:

Come vedete dal grafico (accertato), sebbene la CO2 sia stata emessa negli ultimi 15/20 anni in modo ben maggiore (causa Cina), le temperature medie dal 2000 al 2014 non sono aumentate costantemente ma hanno avuto prima una contrazione e poi una espansione. 
Attenzione! Questo non significa che la CO2 non abbia effetti sul riscaldamento globale! Anzi io affermo che li abbia (effetto serra)!
Sono contrario però a chi utilizza questo per blaterare di una fantomatica" epoca della pandemie"!

Bisognerebbe inoltre capire che la civiltà umana per poter sopravvivere ha incrementato la temperatura (ad esempio attraverso l'agricoltura) ma ciò non può essere ricondotto a una sola molecola! E' davvero stupido!

E' chiaro comunque, lo si evince dal grafico, che dal 1900 (in realtà da un quarantennio prima) le temperature stiano salendo e quindi è scontato pensare che l'impatto antropico abbia un ruolo maggiore che in altre epoche.
Mari e ghiacciai però, sicuramente, sono i primi ad assimilare eventuali cambiamenti e sortiscono i loro effetti mitiganti su vastissima scala (anche presso aree dove il clima si sta raffreddando). Il loro influsso è esteso su tutto il pianeta ciò potrebbe mitigare situazioni di locale raffreddamento. 

Vediamo un altro grafico (accertato) che, senza saperlo, smonta la teoria fake dei ghiacci che sciogliendosi ci rifilerebbero virus antichissimi (e pandemie) in essi sepolti! 

Come vedete in epoche relativamente recenti ci sono già state fasi di surriscaldamento globale che avrebbero già liberato eventuali virus imprigionati! 

Il grafico vi mostra anche che la stessa questione del "climate change" 
causato dall'uomo va comunque contestualizzata in modo corretto, non ha senso limitarla agli ultimi 150 anni (ridicola prassi). Se si limita agli ultimi 150 anni viene alterata la percezione del fenomeno. Così facendo diventa ad uso e consumo dei media fanfaroni. 
Il clima infatti muta anche per i fatti suoi! Lo ha sempre fatto, in modo anche maggiore e sempre lo farà! E in ambo i sensi!

Sono complottista pure io se mi preoccupo quando leggo che gente del calibro della Von Der Leyen, di Bill Gates (ma del suo video non vi è più traccia), di Draghi e virustar come Brusaferro ecc insistono sulla bufala dell'epoca delle pandemie in arrivo? 

E' lecito o no avere la sensazione che in alto si cerchi di convincere la popolazione di qualcosa per poi farla accadere? 
Non lo do per certo! Ho solo questa sensazione! Cogito ergo sum!
Scienza è porsi una domanda (ipotesi), è il secondo passo del metodo sperimentale!
Diverso è darlo per certo senza esperimento (quello sarebbe complottismo) ma impedire addirittura l'ipotesi è impedire non solo la stessa scienza ma addirittura il Logos ovvero la natura umana!!!
Con le pandemie i GAFAM (Google, Amazon, Facebook, Apple, Microsoft) e BigPharma (Case Farmaceutiche) diventano straricchi a spese dei piccoli imprenditori lo si è visto dai dati finanziari di questi due anni. 
Visto che la Natura per sua natura non può permettere una era delle pandemie perché affermano queste fesserie? La Natura ha equilibri profondissimi, non possono svilupparsi pandemie in breve sequenza se non create appositamente in laboratorio vedasi qua
Posso chiedere che anche la teoria dell'epoca delle pandemie venuta dai ghiacci venga smentita di grazia?!

Dove sono i siti come Buffale.net e FactaNews in questi casi e da chi sono composti (ormai hanno un ruolo importante sarebbe corretto presentarsi al grande pubblico)? Perché censurano chi chiede di sbufalare questa roba?

[Mi chiedo perché alcuni, in cambio di uno straccio di stipendio o di un mini reddito o, peggio, gratuitamente, godano a preparare mediaticamente il campo ad altre pandemie diffondendo simili menzogne: ma non provate vergogna? Ma vi piace vivere con museruole, regole, imposizioni, entra di qua, esci di là e far arricchire i plurimiliardari, ad esempio di Big Tech, che non hanno mai sudato in vita loro?].

Non è corretto neanche far credere che la CO2 sia l'unico e il peggior inquinamento. 
Su questo non si deve transigere: l'inquinamento da scorie radioattive (militare ed industriale), l'inquinamento industriale (cromo, cadmio, mercurio ecc), l'inquinamento delle terre, delle acque (del mare ma anche delle falde acquifere, si pensi ai pesticidi), l'inquinamento elettromagnetico (si pensi ai cellulari, al 4G, al 5G ecc) ecc.

Ps: a proposito dell'intervento di Rubbia, cari politici, ecco cosa è un clatrato.


domenica 3 ottobre 2021

Per i grulloidi col reddito Giuseppe Conte è politicamente onesto. Un piccolo Memorandum...

"I due eroi del grillismo sud-iota" (2/2): Giuseppe Conte "The Big Hole" (Il grande vuoto o il grande buco insomma...).


E' un po'come Scanzi che parcheggia nel posto invalidi e cerca di passare avanti agli anziani nella lista per farsi il vaccino. 


A proposito di The Big Hole Giuseppe Conte mi chiedo come si possa definire politicamente onesto e leale (cit. Di Battista Che Guevega, Che Guevara sì ma una s...) uno che:

1) Quando lo hanno sfiduciato stranamente molte persone cambiavano idea (vedasi Ciampolillo) e stavano per salvarlo. Manco se qualcuno avesse promesso posti pubblici (ovvero soldi pubblici) in cambio delle sue chiappe salvate.

2) Si è registrata con lui premier una legge che ha tolto il carcere al suocero.

3) Si è registrata con lui premier una legge che ha tolto 6 milioni di multa al suocero.

4) Sono state, de facto (chi è nel pubblico provi a fare il contrario di fronte a una indicazione scritta in quel modo e in mezz'ora è sotto incheista..) proibite le autopsie (la gente veniva uccisa dai medici che sparavano ossigeno in polmoni occlusi da trombi).

5) La fidanzata con la scorta che affermava che l'aveva chiamata il panettiere (beh certo tutti i panettieri hanno il numero della scorta della Presidenza del Consiglio). 


6) Faceva un uso privatistico della RAI (imponendo fotografie e video).
7) Anche seguendo la logica ultravax (non entro nel merito trovate le mie opinioni qua) di Conte, con lui al comando, eravamo molto indietro come campagna vaccinale. La campagna è di gran lunga esplosa con Figliuolo e Draghi mentre con l'Avvocato pugliese ci toccavano le sue edonistiche auto-brodaglie serali, puntualmente farcite di paroloni e sfondoni estremamente ridicoli (occultati da una straordinaria propaganda di regime da parte del Rocco Casalino).


8) Tralascio la vicenda Leonardo perché non se ne è saputo più nulla.
9) Ci sarebbero altre cose ma ne parleremo in futuro...
10) Delle indagini della Magistratura non me ne occupo fino a condanna definitiva per me sono tutti innocenti.


Lo so ho messo le foto a caso...
Chiedetevi perché.

sabato 2 ottobre 2021

Di Battista l'eroe dei due mondi col culo degli altri: denuncia gli oppressori all'estero ma non nel suo paese. E se fosse cittadino di quei paesi? Tacerebbe!

"I due eroi del grillismo sud-iota" (1/2): Dibba Er Garibaldi der Colosseo (con i cinghiali della Raggi al seguito).

Inauguro questa doppia rassegna che descriverà i due supereroi del grillismo d'accatto: Giuseppe Conte e Alessandro Di Battista detto Dibba ma conosciuto anche come "Tornah da Conte" e sottolineo il "da Conte" 😂 che manifesta come senza la Luce che rigenera (ovvero Conte), senza di essa, tu non conti un cazzo e non ti vota un cazzo nessuno. Bisogna capire ovviamente da quale buco, da quale parte del corpo di Conte fuoriesca questa luce ma intanto possiamo concludere che a Dibba piaccia!

Di Battista ha ignorato totalmente la folle dittatura sanitaria e, per evitare che la gente si accorga di questa paraculata, sta cercando in ogni modo di distrarre dal tema con i soliti argomentoni. Utilizza i soliti temi semplicistici (e sempliciotti) di facile impatto ma di difficile realizzazione tanto cari ai mantenuti del Reddito di Cittadinanza i quali, comodi in questa nuova realtà tutta sud-iota (leggasi Napoli e provincia senza generalizzare), non sono stimolati ad aprire gli occhi e difendere la propria Nazione. 

Diciamocelo. Ci siamo pentiti tutti di aver concesso questa forma di assistenzialismo (che però volevamo fatta diversamente), ci siamo sbagliati, perché per risolvere un problema abbiamo messo in crisi un valore, ovvero qualcosa di ben più alto rango. Questo valore è la Democrazia che mette in crisi, per smottamento, la Libertà.
Questi balordi, questi tifosi, arrivano infatti a credere al contrario, ovvero, al fatto che il Green Pass sia una distrazione! Questo gli racconta l'Eroe in questione. Del resto deve tornare in campo, deve farsi il suo reddito da barzellettiere politico. Vi prego: rimandatelo in Parlamento! Magari è la volta che ce lo togliamo dai piedi. 
Sì perché si deve essere più duri con personaggi del genere, con quelli che hanno fatto la loro fortuna sbandierando il valore del coraggio. Invece Dibba si è macchiato del solito ribellismo, quello alla Woodstock, quello radical chic, quello dei massimi sistemi, della canna da fumare e del "vedi io recito canto scrivo perché cioè son membro del collettivo" (Cit. l'altro parolaio J-Ax). 

Giudichiamo e diffondiamo questo pezzo che ben descrive questo aspirante pedina del sistema e facciamolo dopo che si pensa alle colate di merda e disinformazione dei media sulle cure domiciliari, dopo che si pensa a un vaccino sperimentale imposto (solo in Italia e Francia!) nonostante il Codice di Norimberga, dopo che si pensa a un obbligo che non serve a dare immunità di gregge e che doveva risparmiare in coscienza almeno i minori di 14 anni, dopo che si pensa a restrizioni che non sono altro che pro pandemiche, dopo che si pensa al risvolto liberticida del GP che spesso viene strumentalizzato per controllarti, per chiederti "chi sei" perfino nelle biblioteche all'aperto (per tutto questo vedasi qua e sulle biblioteche qua), dopo che si pensa a virologi che hanno utilizzato termini quali "sorci" che non si ascoltavano dalla Shoa.
Avete notato?
Di Battista è italiano e fa l'eroe del Venezuela, dell'Iran ecc trastullando queste tematiche straniere come fossero membri di cammello (tanto chi se lo incula laggiù, passatemi la parolaccia, credete che dia il minimo disturbo al sistema di potere di quei paesi?) ma se fosse iraniano o venezuelano sarebbe una docile pecorella di chi comanda. 
Ed il bello è che i M5s criticavano tanto Khalid Chaouki accusato di fare qualcosa di simile, ma non si rendevano conto del prodigio che detenevano in cassaforte (il Dibba).

Il romano si è rivelato così fedele ai dettami della pandemia farmaceutica che ha ottenuto il biscottino e la carezzina sulla testa dei tanto desiderati riflettori delle tivvì (tanti tanti! Strano eh!), quelli che aveva perduto, povera stellina, in favore di The Big Hole Giuseppe Conte.
 

Quest'ultimo adesso lo sovrasta come un gorilla dominante fa sulla scimmietta sottomessa (che immagine tanto eloquente quanto ridicola aha!). Dibba ha provato a divincolarsi per la "puzzetta in faccia" che aveva ricevuto (doveva toccare a lui dopo Di Maio) ma alla fine ha ceduto e cederà fino in fondo! Tornerà da Conte e gli farà da paggetto. Lo so, ci saranno i grilloidi a applaudire ma loro due (e il contorno di vassalli) sapranno che questa sarà la realtà, quasi un archetipo junghiano, e se la rideranno! 
Sì perché se la tua base è composta da creduloni il migliore vince e il migliore è quello che li sa prendere per il naso meglio! Il "migliore" dei due è quindi Conte l'onestoh (che sarà votato in massa nel Sud-iotismo)! Per questo lo descriverò col prossimo pezzo merita di essere protagonista del finale! 

Almeno a questo il Green Pass è servito: ha svelato l'ultimo finto "golden boy" della famosa sfornata di Beppe Grillo (finita penosamente) che non fu altro che un piano di restyling del progressismo global correct. A fine primo decennio il PD americano sapeva che il PD italiano avrebbe perso consenso imponendo il rigore nel decennio successivo e, da Washington, dovevano costruire un partito progressista credibile perciò diverso, da somministrare agli italiani. Doveva essere un movimento che facesse rientrare dalla finestra i delusi di sinistra usciti sbattendo la porta, cercando anche di captare qualche ingenuo di destra canalizzandolo attraverso la critica alla casta e mediante lo slogan "né di destra, né di sinistra" (Fatemelo dire: meglio il PD tutta la vita di questi qua. Questi qua è bene che tornino da dove sono venuti). 

Una volta definii Di Battista come Che Guevara col culo degli altri perché mentre criticava il Franco CFA, leggasi Troika sponda francese, difendeva l'euro, ovvero una delle creature più dannose della Troika sponda franco-tedesca: lo avevo "sottovalutato". Ha fatto pure peggio.

Dopo questa fase Di Battista poteva prendere due direzioni.
a) Provare a scardinare un sistema palesemente marcio che si è scatenato definitivamente con la pandemia. In questo caso avrebbe trovato molti compagni di viaggio sebbene minoranza, avrebbe dovuto faticare, rischiare di restare fuori dal Parlamento ma sarebbe stato ricordato per sempre ed avrebbe comunicato ad una base informata.

b) Oppure poteva prostrarsi a Conte "pochette" rifacendo la pantomima del "guerrieroh" (con "h" d'ordinanza) nell'immaginario bambinesco grilloide (ed in questo meccanismo imbecille e tifoso svolge un ruolo fondamentale il Reddito di Cittadinanza). Pensate che simili osservazioni le rivolgevo a Renzi. Ma nonostante che Matteo Renzi sia stato l'uomo che ho criticato di più in vita mia, si è rivelato umanamente più uomo di Di Battista staccando la spina a Giuseppe Conte e liberandosi della sottomissione più ridicola della storia (che presto il "Guerrieroh" erediterà).
E proprio per quanto riguarda Giuseppe Conte, attendetevi il prossimo pezzo della serie "I due eroi del grillismo sud-iota".

Ps: se vi state chiedendo cosa c'entrino Travaglio e Scanzi...cercate di indovinare.
Marco.










Trieste: il nazismo da anni tanto caro a Draghi ha vinto.

E qualcuno crede ancora che il Green Pass sia un discorso sanitario... Stanno solo testando fino a che punto siamo addormentati democraticam...