SEGUI La Zampata di Marco Giannini

venerdì 23 settembre 2022

Italexit e i fascistelli.

Non ho mai evidenziato il pericolo fascista è una tematica su cui i poteri forti speculano... Però in certe realtà locali le teste di cazzo pullulano e Italexit ha scelto proprio quel campo lì.
Un conto era una realtà locale dove un signore impera sui vaccini, un conto è mettere dentro chi fa la mano tesa.
No grazie.

domenica 11 settembre 2022

Mi sono dimesso da Italexit: la lettera.

11 Settembre 2022, Marco Giannini.

11 Settembre 2022, Marco Giannini.


 11 Settembre 2022                                                                                Spett. Senatore Gianluigi Paragone.

 Segretario Nazionale di Italexit per l'Italia.
 Sede legale: Via dei Grimani 4, Milano C. F. 97909560159 

Con la presente il sottoscritto Dr. Marco Giannini notifica le dimissioni, ovvero il recesso dall'iscrizione al partito Italexit per l'Italia in data 11-09-2022.

Motivazioni:

Sono espresse nella lunga lettera precedente a cui Lei stesso, Senatore, non ha RISPOSTO, nel senso più ampio del termine (e che lascio "in calce").

Aggiungo lo sconcerto per la candidatura, di cui i giornali non hanno parlato abbastanza, totalmente a-meritocratica, di un mix di: amici e amiche, condannati, incapaci, incompetenti, casapoundini, "trombati", raccomandati politici, variegati e calati dall'alto, personaggi passati agli "onori" della cronaca per aver disatteso patti, vincolanti per precedenti elezioni, per centinaia di migliaia di euro. Con questo pool si vorrebbe far credere di poter incidere in questioni come poteri forti del transumanesimo, rischio nucleare, dittature varie, euro, poteri forti ecc.
Consapevole che in pochi sarebbero riusciti a realizzare una siffatta miscela, porgo cordiali saluti.
Ps: Miscela dal Garzanti è una mescolanza di elementi aventi un certo volume.

"A fine mese, quando ricevo lo stipendio, faccio l’esame di coscienza e mi chiedo se me lo sono guadagnato".
(Paolo Borsellino)


Allego sintesi della mail inviata precedentemente:
Con la presente siamo a scriverLe questa lettera come strumento utile alla valorizzazione del soggetto politico da Lei fondato, in quanto riteniamo che le storture, una volta risolte, siano elementi che restituiscano credibilità a quel veicolo di cambiamento rappresentato da un partito. 
Tra molteplici capacità che ci distinguono, quella che vogliamo evidenziare è l'autenticità. Siamo entrati in Italexit nonostante avessimo delle riserve, in quanto abbiamo ritenuto utile dare vigore a quella forza politica che sposava alcune nostre scelte e prospettive. Non abbiamo la volontà di esprimerci in merito alle persone, bensì ci permettiamo di valutarne gli atteggiamenti politici (e le modalità) a nostro parere ambigui che, forse inconsapevolmente, vengono da esse adottati. Come si può facilmente notare persone più volte definite come "elementi di punta", in pochissimo tempo, sono state spinte a percorrere un altro cammino. È utile quindi chiederci ed interrogarci per quali motivi le persone che intendevano impegnarsi, e che ricoprivano certi ruoli, siano state sostituite dai regionali senza mettere in atto una rielaborazione incentrata sulla responsabilità. Ci domandiamo su quali basi vengano stabilite posizioni di rilievo, incarichi e ruoli. Non entriamo nel merito della struttura verticistica del partito nazionale, ma ci domandiamo sui parametri/fattori decisionali che vengono utilizzati... ad esempio nel far "piombare dall'alto" una persona, non avendo saputo creare, a nostro modesto parere, all'interno di un perimetro definito, delle sensibilità che sarebbero state vissute come condivise piuttosto che come divisive.

Utilizziamo spesso frasi come "la crescita del partito", sarebbe auspicabile identificare, responsabilmente, i criteri, per investire sulle persone, per offrire possibilità di crescita ai soggetti, che possano costituire effettivamente un plusvalore, appunto valorizzandoli (che significa "dare/generare valore"), e riconoscendo loro le capacità e attitudini che possiedono. E dunque, la matrice di questi dissapori? Cerchiamo di dipanare il gomitolo. Si chiamano poltrone. Intendiamoci, non siamo " sepolcri imbiancati", ma perché non affrontare la questione in maniera visibile e meritocratica? Su questo desideriamo porre l'attenzione. Secondo la nostra opinione, dobbiamo trovare con estrema chiarezza e correttezza, quale posizione ogni elemento del gruppo potrà avere all'interno di un percorso Parlamentare, Regionale ed Europarlamentare. Speriamo nessuno possa disquisire su questo punto, perché sono quelle incomprensioni divisive, che una volta soddisfatte, l'amore regna sovrano. Non vogliamo scandalizzare nessuno, ma qualcuno che lo ritiene un maestro affermava: "chi è senza peccato, scagli la prima pietra." 
Invece quello che al momento abbiamo potuto riscontrare è stato un atteggiamento che perpetuava le solite logiche, scusate il termine, di partito. Ma vogliamo essere specifici, cercando di far capire cosa intendiamo:
il Congresso, momento che riteniamo di fondamentale importanza nel potersi proporre per una crescita sia personale che politica, è stato veicolato comunicativamente, come poco rilevante. Agli sprovveduti potrebbe apparire casuale, peccato che si siano riconfermate certe cariche, posizioni che riteniamo (qui ammettiamo di essere pregiudiziali), utili al posizionamento dei nominativi nelle liste. Questo elemento che adduciamo, non è proprio irrilevante. Pensateci bene... è un consesso dove potevi conoscere e farti conoscere, magari ottenere una posizione differente; ovviamente nessuno lo potrà negare. Come alcuni eventi non comunicati, come cene, o riunioni. 
Voi ci direte "ma questa è la politica"! Per noi no, questi si chiamano inciuci di basso livello, ed è proprio questo atteggiamento che fa schifare i cittadini. Per noi la politica è l'arte più nobile, se Italexit si vanta di essere "non del sistema", modifichi questo atteggiamento, che porta marginalità, esclusione, dispersione di risorse. Vorremmo capire se i vertici di Italexit sono a conoscenza di questo atteggiamento che, a nostro parere, non permette di poter affascinare le persone che credono e sperano in una vera svolta e in nuove prospettive e che rendano Italexit unico punto di riferimento. 
I qui presenti si sono adoperati in tutti i circuiti possibili, facendo crescere il consenso, ovvero, promuovendo ed esaltando la crescita dell'individuo in un'ottica di cambiamento. Veniva riferito tuttavia che l'unico elemento con una portata rilevante sarebbe stato Italexit e ogni occasione di visibilità, che poteva essere messa al servizio dei cittadini come sostanziale baluardo dal Territorio(!) in contrapposizione ai progetti del sistema globalista, veniva rimandata con vaghe e improvvisate scusanti: la purezza che pensavamo fosse insita nel DNA del partito, si contrapponeva alle logiche di mere ambizioni personali.
Alla luce della politica interna del partito, quindi, abbiamo riscontrato una visione miope, un atteggiamento censorio mirato alla protezione delle proprie posizioni, invece di evidenziare le capacità e attitudini di ognuno. 
Altri scandali più recenti di quando iniziammo a elaborare questo scritto e che hanno stupito la base si sono riscontrati. Chiediamo spiegazioni o di assumersi quelle responsabilità che gli stessi vertici regionali le hanno attribuito, sapendo che un leader non viene imposto, bensì riconosciuto, quando persegue capacità e meritocrazia.
Disposti ad essere incontrati solo dal vertice nazionale e sicuri di una sua disponibilità,
nell'intento di creare coesione e miglioramento,
porgiamo i nostri più cordiali saluti.

In fede:
Marco Viviani:  tra i precursori del gruppo Italexit in provincia di Lucca nell'anno 2020, a cui non è stato permesso ragionare sui tesseramenti, di consultare lo Statuto, di partecipare al Congresso. Conosciuto come trascinatore dal palco, in occasione delle diverse manifestazioni di cittadini che il mainstream definisce "No Vax".

Marco Giannini: (Ex Editorialista di Affari Italiani e di InfoSannio). 
Collabora volontariamente con Mauro Rango di IppocrateOrg (comunicazione) per una Sanità di nuovo con al centro il cittadino e non le case farmaceutiche.
Ex Responsabile Organizzativo Italexit della Provincia di Lucca, ex Delegato per la Versilia (compresa la delicatissima "comunicazione"), ex Coordinatore Comunale di Camaiore e ad interim per gli altri 6 comuni della Versilia, autore della maggioranza assoluta dei tesseramenti in Provincia di Lucca fino a che è rimasto attivo (fine luglio).
Ex Responsabile Sanità Italexit e poi anche Ricerca e Università per la Provincia di Pisa.

Alleghiamo tutte quelle risorse preziose che avremmo voluto far brillare a quel congresso, cui ci sconsigliarono di partecipare ed impedirono la corretta comprensione della portata dell'evento.

Marco Giannini:
Sono Docente di Biologia e Scienze Naturali, ho tre specializzazioni universitarie, due con 110 lode e una con 110 (quest'ultima sulla Didattica).
Come immagine in questa lettera è presente l'articolo riferito alla presenza del Prof. Pregliasco in visita a Lajatico: il Regionale, aveva prospettato la diffusione di un pezzo simile ma puntualmente, vuoi per carenze conoscitive, vuoi per quanto esposto nella lettera, non HANNO voluto diffonderlo. In questo pezzo sostengo per l'ennesima volta in oltre due anni (probabilmente il primo a espormi pubblicamente in modo così preciso), che le restrizioni, vaccino, mascherine ecc, generino varianti sempre più contagiose in un contesto in cui non è la letalità, ma è la contagiosità il punto di forza del Sars-Cov2 ad oggi. 
Due giorni dopo la non diffusione del pezzo in questione, il Prof. Crisanti ha ammesso identica posizione (in allegato anche le dichiarazioni del noto ricercatore). Italexit avrebbe potuto mostrare al mondo e sotto elezioni che i leader locali di Italexit, che si sono formati nelle Università delle nostre province, insegnano ai Virustar.
Attraverso svariati pezzi sul mio blog e vasto volantinaggio locale, inoltre, anticipavo la "variante minorenni" sin da prima dell'estate 2021.
Allego anche alcune risorse e articoli:
- Il video di presentazione presso Sala Tatarella della Camera Deputati nel marzo 2016 del mio saggio anti-euro "Il Neoliberismo che sterminò la mia generazione"  (sono fuoriuscito dal M5s il 2-1-17, lo stesso giorno del caso ALDE).

- L'articolo datato 8 Marzo 2020 in cui colgo il manifestarsi di un conflitto mondiale armato post restrizioni https://www.affaritaliani.it/cronache/si-scrive-coronavirus-ma-si-legge-terza-guerra-mondiale-657762.html . 
A tal proposito il Prof. Nino Galloni mi ha aiutato recentemente a raggiungere con una lettera, il Presidente della Russia Vladimir Putin (attraverso l'Ex Ministro sovietico Glazyev) per sollevare la mia Terra (Versilia e Pisa) da ogni responsabilità inerente la fornitura di armi all'Ucraina, pochi giorni dopo Putin afferma di conoscere che il popolo italiano non è causa dello scontro con la sua Nazione bensì il Governo.

- L' 8 Aprile 2020 sempre su Affari Italiani ho pubblicato un pezzo lungimirante su Italexit https://www.affaritaliani.it/blog/zampata-orso/no-eurobonds-itaexit-664918.html

- A proposito di Euro, Virus e Soros (la accusano "di questo") di seguito l'articolo su Affari Italiani in cui stavolta sono nelle vesti di intervistato: https://www.affaritaliani.it/blog/imprese-professioni/grande-reset-delle-elites-il-pensiero-controcorrente-di-marco-giannini-714313.html . 

- Inserisco intervista del 2014 sul Decreto Bankitalia intervista a Radio Studio 54 poche ore dopo il Decreto (prima analisi corretta a livello nazionale) https://www.youtube.com/watch?v=sb-6v_GcyYM (dal minuto 6.40).

- La Vedova Caponnetto mi ha riconosciuto i 5 valori del marito con una toccante dedica, in questo articolo avanzo una drammatica ipotesi su chi siano le "menti raffinatissime": https://www.affaritaliani.it/blog/zampata-orso/coronavirus-la-finanza-mondiale-la-vera-mafia-ue-l-italia-si-salva-se-esce-665781.html 

- Sono autore della Poesia "Serbia 1999" contro il conflitto balcanico, scritto che il critico Gierut ha portato in giro in tutto il mondo.

- La Presidenza della Camera dovette rispondermi ufficialmente sulla Colf (sempre su "Affari Italiani") e da lì emerse e rimarcai che dichiarare "Fico ha avuto la Colf in nero" non è reato.
Notevoli anche i botta e risposta con la Lombardi (M5s).

-Iscritto al Sindacato Gilda Unams degli insegnanti, sono stato sospeso a causa delle ben note vicende epidemiche mi occupo prevalentemente di questioni inerenti l'Istruzione.

- Sono autore di un articolo contro Regling del MES (quello che "gli italiani si dovranno mettere in ginocchio") che sul facebook di Infosannio ottenne oltre 25 mila condivisioni.

Marco Viviani:

Il sottoscritto ha ricoperto variegati ruoli: dirigente aziendale, dirigente sindacale, RLS di tutti i lavoratori.
Facente parte della sanità, è stato sospeso, con un figlio a carico e non percepisce stipendio da un anno.
Ha lavorato nell'ambito del disagio giovanile, nella marginalità e nell'ambito della riduzione del danno in merito alla prostituzione e tossico dipendenza, come operatore di strada e svolgeva la sua attività prima di dover sottostare all'obbligo vaccinale come dipendente a tempo indeterminato, nell'ambito psichiatrico. 

Allego di seguito, come link, intervento in una manifestazione promosso dal popolo più volte uscito sul giornale, in quanto esponeva forme di protesta: 

Ci chiediamo quindi se sia stato efficace e se da lei promosso e condiviso, il trascurare e minimizzare risorse, peraltro territoriali, in favore di chi, tra cui un noto ex Parlamentare, ha amministrato il partito regionalmente, a nostro avviso, in forma limitante.

Di seguito l'articolo su Pregliasco a Lajatico.

Ecco le successive dichiarazioni al mio articolo su Pregliasco rilasciate dia Crisanti "virologo" televisivo e candidato PD: https://www.open.online/2022/07/05/covid-19-crisanti-perche-coronavirus-infetta-vaccinati/.


sabato 9 aprile 2022

Cure domiciliari: Ippocrateorg aveva ragione! Esce finalmente lo studio (dopo la conferma definitiva dell'Institute of Health americano).

Università di Varese conferma la straordinaria utilità delle cure domiciliari ai primi sintomi.

Ne approfitto per svelare il più grande segreto dei media!

Potete trovare il servizio fino al minuto 4.30 qua: https://www.byoblu.com/2022/04/07/tg-flash-byoblu24-07-aprile-2022-edizione-1330/.


Tutto questo va ad unirsi al National Institute of Health americano che ha ufficializzato che Idrossiclorochina ed  Ivermectina sono principi attivi efficaci contro il Covid: https://www.covid19treatmentguidelines.nih.gov/therapies/antiviral-therapy/?fbclid=IwAR2tdnQFjNjZM1hbO91RV0_GF9554qxSWOwRBWeYOMH3cK7njqKi40p4Dlg .

(Ovvio... finché non lo dicono gli americani noi da colonia obbediente, non ci crediamo)!
Adesso che avete ascoltato/letto mi chiedo:


Se Ippocrateorg fosse stato preso a modello dallo Stato, che invece nasconde i medici da due anni nei loro uffici (non chiamiamoli ambulatori), quante persone si sarebbero salvate?
Mauro Rango, suo fondatore e persona riservata (troppo per gli italiani) andrebbe eletto Presidente della Repubblica! 


Invece, da oltre due anni, da parte dello Stato, è in atto una propaganda di guerra (dove la Verità è la prima vittima) a reti unificate, 24h su 24, che ha criminalizzato le cure domiciliari e generato discriminazione contro i presunti "No Vax". 
I giornalisti non pensano di avere migliaia di persone sulla coscienza? Sono sereni così?
Le cure non escludevano il vaccino! Lo facevano solo nella vostra testa!!!

Chissà cosa diranno dalle parti del "Circo di Brindisi" (mi riferisco a Giuseppe Brindisi di "Zona Bianca") di fronte a queste prove!
Ricordate quanto blaterava di presunte "cure da cavallo"? Insieme ai vari Sansonetti, Guzzanti e a tutti i media mainstream? 
Nulla diranno su quanto riportato in questo articolo! Ovviamente! Anche ignorare fa parte di tutto questo. Voi avevate creduto a lui? Rifletteteci (non giudico ma rifletteteci)!

Ormai i media fanno così. Overdose di comunicazione ineiettata nella mente emotiva dei cittadini a spese dell'informazione. Generano "frames", cornici emotive stereotipate, semplificate e poi ti ci incastrano dentro distruggendo non tanto te, ma la Verità. Se qualcosa rimanda a quel frame, anche vagamente, devi spendere immediatamente "energia sociale" per difenderti dall'accusa (o ne sei avvantaggiato, dipende dalla natura del frame che può essere positivo) anche se non hai fatto niente.

A tal proposito, voglio aggiungere una cosa personale: a due amici, separatamente, espressi una critica apparendo nervoso, stanco, era dicembre e affermavo che Omicron non fosse più una pandemia (il giorno dopo fui seguito sulla stessa linea dal Premier spagnolo) e loro mi risposero... "lo hai fatto il vaccino"?! La vedete la follia? E invece ebbi ragione perché ora siamo concordi che è una mera epidemia (letalità simil-influenzale)!

Nel frame "No Vax" è presente l'essere nervosi e critici ovvero fuori posto, ovvero fuori luogo! Il presunto No Vax (io ho due dosi... che strano No Vax che sono!) quindi è No Vax, anche se non lo è! Ciò genera un clima di strategia della tensione, ma non è quello il target, lo sono la manipolazione ed il conformismo dilaganti a causa di tutto questo! 

Il frame lo creano ripetendo e ripetendo concetti, utilizzando slogan brevi, associando immagini negative o positive (e/o legate al "frame") e in questo modo trasmettono ai nostri neuroni più profondi, quelli emotivi, le fondamenta. 


Anche di fronte a argomentazioni schiaccianti come queste, a evidenze, a prove opposte, poi il cittadino sente confidenza/simpatia o diffidenza/antipatia su base meramente irrazionale (a "pelle").  

E un domani quando l'emergenza sarà un'altra ecco che diranno "ma sì avevi ragione ma cosa importa ora c'è quest'altra emergenza, all'epoca non sapevamo (falso), andiamo oltre" bla bla bla. E quello che è paradossale (ma in realtà umano!) è che se si ripresentasse la stessa situazione re-imporrebbero lo stesso trattamento! E sarebbe una volta ancora accettato dalla popolazione! Proprio perché l'argomentazione si dimentica, svanisce mentre l'effetto della comunicazione mainstream no! Si sente confidenza, anche se ci accorgiamo dell'inganno, anche di fronte alle evidenze, alle prove(!) ci si sente scivolare costantemente verso la loro posizione!

Tutto questo è dovuto al fatto che "ci conoscono più di quanto conosciamo noi stessi!". 

I neuroni razionali, ricevono info attraverso il linguaggio (argomentazioni) ed hanno come difesa lo stare sugli attenti, con il credere/non credere, con il senso critico. Poggiano tuttavia sui neuroni emotivi! Quindi ne dipendono! Per questo siamo fregati. Lo siamo perché non importa se "TU" lo sai, perché i Mass Media agiscono sul grande numero!

Io ho semplicemente la fortuna di aver affrontato una tesi su queste questioni altrimenti probabilmente...(vedasi PNL, programmazione neuro linguistica)!

Vorrei infine ricordare che quando si impone una forma di obbligo deve essere garantita anche la componente "esenzione" altrimenti è logico che si generino conflitti e furbate nella società.
Nel percorso dal vertice (Governo) al cittadino ci sono tappe intermedie che non devono essere tagliate! Altrimenti non ci si stupisca di comportamenti illegali (non giustificati dal sottoscritto).
Devono esserci Commissioni mediche giudicanti ma libere, oneste, non schierate ideologicamente a restituire rifiuti a prescindere, Commissioni che si attengano al principio del "dubbio" che prima del Covid era stato la regola da secoli sui farmaci!

Il nostro GPass per giunta non è paragonabile a quello di altri paesi meno colonia del nostro!
E' condizione necessaria addirittura per il lavoro! Non si salva nessuno! Se poi, a valle, un cittadino arriva a generare un GreenPass falso quanto fa schifo rispetto alle Commissioni? 
Fa schifo come sparare una fucilata a un tedesco occupante durante la 2 Guerra Mondiale (e magari mancarlo).
Nel primo caso però (vedi me) vaccinarsi sarebbe stato come riceverlo lo sparo dal tedesco.
Infatti ho avuto ben 3 apparati danneggiati dal vaccino (2 certi) tra cui il cuore ingrossato (e quello se va in ferie mezzo secondo...) eppure, anziché esentato, sono stato sospeso, e poi messo in punizione dallo Stato!

Leggete cosa ha affermato oggi il Sottosegretario Costa mai eletto da nessuno (e che non ne ha azzeccata una in due anni al contrario del Sottoscritto) nei confronti del corpo docente, uno dei più martirizzati. Ha ammesso che non c'è niente di scientifico nel non permettere ai docenti di tornare in cattedra! E' una punizione perché secondo lui sono persone diseducative!
Una volta il Docente era prima di tutto un Maestro, una guida adesso rappresenta la valvola di sfogo di tutti i peggiori istinti della società (dei Governi, dei maleducati, dei violenti ecc).
Rispettare la Legge caro Sottosegretario non significa obbedire e Lei fa una affermazione ignorante:  rispettare la Legge equivale a tenere acceso il senso critico, anche fino alla protesta senza commettere reati. Non mi risulta siano stati commessi reati (mi risulta che siamo l'unico paese al mondo a umiliare la Costituzione mediante supercazzole e GreenPass di questo livello ed a continuare con restrizioni potenzialmente pro-pandemiche).
Punire è contrario alla Costituzione perchè il Legislatore deve agire per il bene di tutti!
Il tampone con Omicron è più efficace del vaccino, io lo avevo ben chiaro quindi che stavate esclusivamente attuando repressione, secondo un nazi-stalinista credere, obbedire, combattere!
Credere (a tutto), obbedire (senza azzardarsi) e combattere (con la Russia ovviamente...).

Ps. Mi sono sentito minacciato da un "Avvertimento" (che non so quanto reale).
Per questo non ho più scritto né scriverò pezzi di geopolitica sul conflitto Russia-élite occidentali, per questo li ho dovuti togliere.
Diffondete per favore...


lunedì 4 aprile 2022

Non ho la certezza di aver ricevuto un AVVERTIMENTO ma...

non rinnego.

Siete riusciti a farmi smettere di informare ma non potete impedirmi di pensare ciò che penso di voi.

Io non sono "filorusso", come piace etichettare a voi, ma sono uno che ragiona: la Russia ha ragione almeno al 51%.

No alle armi all'Ucraina ed ai suoi nazisti.
Fuori dalla NATO.
Draghi eletto da nessuno chi ti ha autorizzato a portarci nella 3 Guerra Mondiale?


Ps: la 3 Guerra Mondiale ci sarà.

domenica 20 febbraio 2022

Da oggi sono un docente sospeso.

Prima delle due dosi non avevo patologie ora dovrei fare la terza?


1) Tiroide perfetta da sempre (ho anche analisi del giugno 2019).
2) Vaccinazioni tra febbraio e maggio 2021. Inizio a sentirmi stanco e mi chiedo "sarà mica la tiroide"?
3) Luglio 2021: TSH a 6.30 e strie di riparazione alla tiroide.
4) Gennaio 2022: TSH a 3.75. 
5) Febbraio 2022: Strie ormai ridotte a una macchiolina.
6) A gennaio 2022 mi viene rilevato un ingrossamento (lieve) dell'atrio sx e l'ingrossamento delle membrane cellulare di alveoli e capillari annessi (da cui la rilevazione dell' asma).
7) Da qualche mese 2021 ho formicolio al gomito destro e palpitazioni.
8) Ho anche potuto appurare mutazioni genetiche che mi predispongono alla trombosi e a altre malattie cardiovascolari (di ciò non ha colpa il vaccino ma esso è sconsigliatissimo in questi casi secondo pareri estremamente autorevoli).
Ma ciò che è grave è che per il sottoscritto c'è il fondatissimo dubbio che si sia ammalato proprio a causa del vaccino! Non sono patologie pregresse che sconsigliano il siero! La situazione è peggiore perché è derivata dal vaccino stesso! E' paragonabile a quel veleno che ha fatto fuori un rene e che se te lo rifai metti (ovviamente) in pericolo il rene rimasto!

Il Ministro Speranza e la maggior parte dei medici, stanno permettendo che moltissimi siano sospesi in queste situazioni ed è la più grande prova che siamo dentro una Dittatura. 

Il Ministro Speranza, laureato in una facoltà privata in scienze politiche, è colui che sospende i lavoratori pur non avendo lui mai lavorato e facendo parte di un partito ipocritamente chiamato "Articolo 1" (fa riferimento al primo Articolo della Costituzione che pone il Lavoro sopra tutto).

Il Ministro Speranza oggi si è superato non limitandosi alla distruzione dell'Art.1 ma estendendo la demolizione a tutta la Carta! Sostiene che senza emergenza (in realtà anche senza "pandemia" dato che la letalità è ormai troppo bassa per essere definito così il virus, adesso epidemico) dopo il 31/3 imporrà museruole al chiuso, SuperGreen Pass e quarte dosi! Nessuno lo punirà per codesta forzatura!?! Pare negherà il SuperGP ai guariti da Covid di alcune categorie.

Questo è un golpe bianco.
Da oggi sono un docente sospeso.
Tutto questo nasce dalle parti di Biden, di Schwab e della CIA, sappiatelo.



sabato 19 febbraio 2022

Il Ministro Speranza ha mai lavorato? Ha sospeso l'Art.1 della Costituzione, nome del suo stesso partito!

Dramma o Ridicolo: scegliete voi, ma sicuramente è senza precedenti.

Ogni politico, non appena diventa Ministro, inizia a obbedire a direttive estere. Non è questione di USA ma di CIA, ovvero di Stato profondo americano deviato, globalista, "transumano", "bergogliano".  Perfino Donald Trump infatti, non facendo parte di questa "cerchia" nazi-stalinista di "menti raffinatissime" (Cit. Falcone), ne ha fatto le spese.

In ogni paese NATO, i globalisti muovono sia i pezzi bianchi (liberali) che i neri (progressisti) della scacchiera (Cit. Dugin), senza una reale alternanza, senza una opposizione e con un stampa (e larga parte dei Magistrati) totalmente, globalmente asservita. 

E quando il primo servitore globalista (da circa 10 anni sono i progressisti, il PD in Italia) non basta più, si genera una nuova variante/stampella: vedasi il M5s, Conte e prossimamente, vedrete, il transumano Di Battista. Ricordate la lite emblematica proprio tra questi due commedianti? Speranza e Di Battista? (Capite adesso perché, anche quando sembrava scomparso, attaccavo quest'ultimo dopo averlo sostenuto? Non appena compresi il mio errore di valutazione sul suo ruolo)? 

Il Ministro della Salute però, a differenza del romano, fa già parte della fase antecedente, in rapida crisi. Rampollo di famiglia, laureato in Scienze Politiche (...) presso Università privata (...), "Mr. Hope" (guardatelo in faccia) è un portento: è scioltissimo nell'emettere provvedimenti liberticidi che hanno, de facto, sospeso e distrutto il primo Articolo della Costituzione. Incide nel Diritto come una vanga in un intestino. Il suo problema è che non passa inosservato...

L'Articolo 1 della Costituzione Italiana recita: "L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione".

E "Articolo 1" è anche il nome che, con Bersani, "il Nostro" ha scelto per il suo partitino. Miseramente. E miseramente ha perso le elezioni nel 2018, eppure, puntualmente, si trova a governare e perfino ad eleggere Presidenti della Repubblica affini. 
Intanto molti cittadini sono costretti alla sospensione lavorativa in assenza di pandemia e di emergenza (solo in Italia si inaspriscono le regole quando le Nazioni serie, le aboliscono). 
La "pandemia", ricordo, necessita di alta mortalità sul numero di infezioni (letalità) altrimenti si ridefinisce "epidemia".
Non sorprende quindi che quando si citano Lei e Draghi sempre più spesso risuoni il termine "Norimberga".
Ministro Speranza lei ha mai lavorato? Conosce la parola vergogna? A me risulta di no. 

Come se non bastasse molti lavoratori sono stati sospesi perché impossibilitati a iniettarsi il booster perché precedentemente, esso, aveva riconsegnato reazioni gravi avverse contro i loro organi! Eppure non sono stati esentati: si ha la sensazione (eufemismo!) che da qualcuno oltreoceano, sia partito un annetto fa un ricatto monstre fin dentro la categoria dei medici! 
E il ricatto è manifesto sui lavoratori nella scelta "fratricida" tra salute e lavoro.
(Il siero, per giunta, è ormai totalmente inutile nel contenimento delle infezioni, causa Spike mutata)! 
Il Governo ormai si muove spinto da smanie di controllo e interessi economici.

Quale via andava percorsa? Il compromesso tra i Diritti civili inviolabili e Salute si poteva concretizzare valorizzando due princìpi e sarebbe stato anche una occasione per rafforzare la civiltà:

1) L'emergenza doveva avere un limite massimo, sostanzialmente insormontabile, pena il generarsi di un pericoloso precedente ovvero lo stimolo alla creazione di pandemie a ripetizione da parte di soggetti multinazionali che, spinti dalla natura egoistica del capitalismo ipertrofico finanziario/parassitario, traggono profitti colossali. In altre parole non doveva essere possibile derogare alla Costituzione se non attraverso due, tre eccezioni con durate sempre più brevi, fino a un limite massimo formalmente invalicabile.
2) La discussione doveva essere mediaticamente paritaria, tra tutte le posizioni in campo (e invece si è scelta la via della discriminazione e dell'emotività).

Già sulla Delta, a mio avviso, sarebbero state percorribili altre strade: ad esempio durante l'estate 2021. Per non parlare della stupidissima strategia di somministrazione delle terze dosi, spalmate su mesi e mesi per annullare ogni teorica chance di immunità di gregge (già vorrebbero ripetere questo schema con la quarta). Prova scientifica di un CTS mosso non da scienza ma da altro...

Intanto in concomitanza del più grande record di vaccinati tra seconde e terze dosi, si è visto un picco esponenziale e senza precedenti di Omicron.
Idem in Israele con la quarta somministrazione. 

Ps: Le persone si domandano: ma nessuno pagherà una mole del genere di ingiustizie ed umiliazioni? 
Il Covid ormai è un pretesto ed Omicron lo sta dimostrando.





Italexit e i fascistelli.

Non ho mai evidenziato il pericolo fascista è una tematica su cui i poteri forti speculano... Però in certe realtà locali le teste di cazzo ...