SEGUI La Zampata di Marco Giannini

lunedì 4 ottobre 2021

"Se i ghiacci si sciolgono liberano virus antichissimi e pandemie": bufala! Che smontiamo! Perché ci dicono questo?

Ignoranza o stanno predisponendo il campo ideologico per la creazione di altre pandemie? 

Prima una premessa: vediamo l'intervento del Nobel Rubbia ed esponiamo una analisi seria (breve), sul surriscaldamento globale (global climate change). Eccovi qua il breve intervento in Parlamento di Carlo Rubbia, ognuno ne tragga le proprie impressioni ma evitiamo di interpretare le parole al contrario (non basta autodefinirsi siti anti fake per avere credibilità, vero Butac e FactaNews?).

Il Nobel Carlo Rubbia ha espresso concrete perplessità sulla narrazione dominante del Global Change legato alla CO2. E' successo qualche anno fa, non è una fake new! Lo è negare che ciò sia successo piuttosto, anche se non ci sorprendiamo visto che chi nega (negazionisti!!!) sono BUTAC ovvero bufale.net e compagnia bella. Basta cercare in rete per vedere come ribaltano la frittata! A questo punto, però, dovrebbe essere la gente a svegliarsi, a difendere la scienza e a non percepire più i media dominanti e le loro diramazioni, come coloro che detengono/meritano la parola definitiva, coloro che si sostituiscono alle evidenze, coloro che sono seri e affidabili e privi di conflitti di interesse.
 
[Fate caso: chi legge o ascolta certe posizioni percepisce una professionalità (questa percezione è indotta da tecniche di comunicazione capillari!!!) smentita dalle argomentazioni che portano!
Lo stesso sta avvenendo sulle cure domiciliari: una volta che un sottoposto (uno!) a terapia con Ippocrateorg finisce in intensiva (quando con la tachipirina e vigile attesa ciò accade molto più frequentemente!) allora succede il finimondo, si aprono fascicoli, i giornali incidono fiumi di inchiostro e si genera la strategia della tensione peggio che negli anni '70! Ciò avviene a causa di enormi conflitti di interesse tra Case Farmaceutiche, CTS, medici, virologi, media ecc.
Un esempio in foto, devo cercare conferme su Villani ma è straperfetto come esempio di come funzionino queste cose. Attenzione: con questo ho bastonato gli "Anti No Vax" poi se continuerete a leggere ne avrò anche per i No Vax...].


Se proprio, io, dovessi interpretare il Nobel, mi pare che Rubbia giustamente dica che la questione degli effetti della CO2 sulle temperature sia ancora molto da chiarire e che "ok si riduca ma senza far pagare il costo alla gente".

Come potete capire quella del Nobel è la stessa mia posizione: giusto fare qualcosa per ridurre la CO2 perché è comunque un'alterazione ambientale non di poco conto, a prescindere dalla questione temperature, però è scorretto estremizzare la dialettica sul tema (visto che le dinamiche e le conclusioni non sono del tutto chiare e non sono automatiche) facendo pagare scotti ai cittadini con imposizioni draconiane assurde tipo UE (Rubbia afferma che gli sforzi di diminuzione incentrati sui cittadini saranno probabilmente inutili) con ad esempio l'aumento esponenziale del costo del carburante! 
Rubbia cita come soluzione sia al riscaldamento climatico che all'aumento della CO2, la tecnologia, in particolare quella inerente il metano (CH4) che ha la grafite come prodotto di scarto: una tecnologia che i costi per i cittadini li riduce e che conferisce anche competitività e posti di lavoro. Non serve a niente quindi tassare i cittadini e costringerli a cambiare auto (ecco perché si riferisce alla UE come esempio sbagliato da non seguire!) ma tanto, lo pensiamo tutti, faranno "come gli pare". A tal proposito un passo avanti sarebbe far conoscere il business dietro la presunta lotta alla CO2 (vedendo questo video).
 
[Per cortesia, e qua bastono i No Vax, non iniziate con il discorso grafene, non ci incastra nulla con la questione grafite prodotto di scarto...].

Andiamo quindi dritti al punto inquadrando a livello temporale le cose come stanno:

Come vedete dal grafico (accertato), sebbene la CO2 sia stata emessa negli ultimi 15/20 anni in modo ben maggiore (causa Cina), le temperature medie dal 2000 al 2014 non sono aumentate costantemente ma hanno avuto prima una contrazione e poi una espansione. 
Attenzione! Questo non significa che la CO2 non abbia effetti sul riscaldamento globale! Anzi io affermo che li abbia (effetto serra)!
Sono contrario però a chi utilizza questo per blaterare di una fantomatica" epoca della pandemie"!

Bisognerebbe inoltre capire che la civiltà umana per poter sopravvivere ha incrementato la temperatura (ad esempio attraverso l'agricoltura) ma ciò non può essere ricondotto a una sola molecola! E' davvero stupido!

E' chiaro comunque, lo si evince dal grafico, che dal 1900 (in realtà da un quarantennio prima) le temperature stiano salendo e quindi è scontato pensare che l'impatto antropico abbia un ruolo maggiore che in altre epoche.
Mari e ghiacciai però, sicuramente, sono i primi ad assimilare eventuali cambiamenti e sortiscono i loro effetti mitiganti su vastissima scala (anche presso aree dove il clima si sta raffreddando). Il loro influsso è esteso su tutto il pianeta ciò potrebbe mitigare situazioni di locale raffreddamento. 

Vediamo un altro grafico (accertato) che, senza saperlo, smonta la teoria fake dei ghiacci che sciogliendosi ci rifilerebbero virus antichissimi (e pandemie) in essi sepolti! 

Come vedete in epoche relativamente recenti ci sono già state fasi di surriscaldamento globale che avrebbero già liberato eventuali virus imprigionati! 

Il grafico vi mostra anche che la stessa questione del "climate change" 
causato dall'uomo va comunque contestualizzata in modo corretto, non ha senso limitarla agli ultimi 150 anni (ridicola prassi). Se si limita agli ultimi 150 anni viene alterata la percezione del fenomeno. Così facendo diventa ad uso e consumo dei media fanfaroni. 
Il clima infatti muta anche per i fatti suoi! Lo ha sempre fatto, in modo anche maggiore e sempre lo farà! E in ambo i sensi!

Sono complottista pure io se mi preoccupo quando leggo che gente del calibro della Von Der Leyen, di Bill Gates (ma del suo video non vi è più traccia), di Draghi e virustar come Brusaferro ecc insistono sulla bufala dell'epoca delle pandemie in arrivo? 

E' lecito o no avere la sensazione che in alto si cerchi di convincere la popolazione di qualcosa per poi farla accadere? 
Non lo do per certo! Ho solo questa sensazione! Cogito ergo sum!
Scienza è porsi una domanda (ipotesi), è il secondo passo del metodo sperimentale!
Diverso è darlo per certo senza esperimento (quello sarebbe complottismo) ma impedire addirittura l'ipotesi è impedire non solo la stessa scienza ma addirittura il Logos ovvero la natura umana!!!
Con le pandemie i GAFAM (Google, Amazon, Facebook, Apple, Microsoft) e BigPharma (Case Farmaceutiche) diventano straricchi a spese dei piccoli imprenditori lo si è visto dai dati finanziari di questi due anni. 
Visto che la Natura per sua natura non può permettere una era delle pandemie perché affermano queste fesserie? La Natura ha equilibri profondissimi, non possono svilupparsi pandemie in breve sequenza se non create appositamente in laboratorio vedasi qua
Posso chiedere che anche la teoria dell'epoca delle pandemie venuta dai ghiacci venga smentita di grazia?!

Dove sono i siti come Buffale.net e FactaNews in questi casi e da chi sono composti (ormai hanno un ruolo importante sarebbe corretto presentarsi al grande pubblico)? Perché censurano chi chiede di sbufalare questa roba?

[Mi chiedo perché alcuni, in cambio di uno straccio di stipendio o di un mini reddito o, peggio, gratuitamente, godano a preparare mediaticamente il campo ad altre pandemie diffondendo simili menzogne: ma non provate vergogna? Ma vi piace vivere con museruole, regole, imposizioni, entra di qua, esci di là e far arricchire i plurimiliardari, ad esempio di Big Tech, che non hanno mai sudato in vita loro?].

Non è corretto neanche far credere che la CO2 sia l'unico e il peggior inquinamento. 
Su questo non si deve transigere: l'inquinamento da scorie radioattive (militare ed industriale), l'inquinamento industriale (cromo, cadmio, mercurio ecc), l'inquinamento delle terre, delle acque (del mare ma anche delle falde acquifere, si pensi ai pesticidi), l'inquinamento elettromagnetico (si pensi ai cellulari, al 4G, al 5G ecc) ecc.

Ps: a proposito dell'intervento di Rubbia, cari politici, ecco cosa è un clatrato.


Nessun commento:

Posta un commento

Trieste: il nazismo da anni tanto caro a Draghi ha vinto.

E qualcuno crede ancora che il Green Pass sia un discorso sanitario... Stanno solo testando fino a che punto siamo addormentati democraticam...