SEGUI La Zampata di Marco Giannini

martedì 3 agosto 2021

"Se mi troveranno morto non sarà suicidio mi avranno fatto la pelle"

Ma intanto regna l'oscurantismo...

Mesi fa si diffuse una falsa notizia secondo cui il padre del plasma iperimmune contro il Covid-19 si era suicidato. Sembra che il dottor De Donno, una volta appresa questa macabra situazione replicò "No! Sono ancora vivo, se mi troveranno morto non sarà suicidio, mi avranno fatto fuori". Ma questa frase è davvero del dottore? Ho cercato conferme in rete ma di questo non vi è traccia. Potete già intuire come la penso: se questa frase non è mai stata pronunciata, condividerla nuoce alla causa della libertà per cui stiamo combattendo. Tuttavia, se De Donno usò questa espressione, è gravissimo che i media non ne abbiano parlato e che non compaia in rete.

Ciò che è certo è che il medico, pochi giorni prima della sua morte, quella purtroppo realmente avvenuta, aveva dichiarato "mi vogliono mettere a tacere": i mass media hanno ovviamente taciuto in merito, in nome del pensiero unico oscurantista
Sono solo mie sensazioni ma De Donno secondo me è stato fatto fuori (con annesse intimidazioni alla famiglia). Possiamo ancora avere delle sensazioni e dichiararle, o farlo è diventato oltraggio al politically correct?! Mi verrete ad arrestare o peggio? 

Nessuno nota che gli stessi energumeni che avevano ridicolizzato e poi isolato (come accadde a  Falcone) il dottore, ovvero i media mainstream, adesso, dopo la sua morte, si arrogano il diritto di sentenziare "tu lo stai rispettando", "tu non lo stai rispettando" in base a quegli stessi criteri di cui De Donno è stato vittima? In pratica proprio i media che De Donno lo avevano disonorato e poi ignorato, adesso si erigono a giudici di coloro che lo avevano sempre sostenuto ed amato, ovvero i molti, moltissimi da egli guariti (e che non lo avevano dimenticato) e coloro che lo stimavano! I media pretendono il silenzio in forma assolutistica.

Cari giornali, care tv, cari politici, cari influencers ecc noi cittadini che abbiamo un sincero dolore dentro, comprendiamo la famiglia del dottore che merita senz'altro di essere lasciata privatamente in pace! Nessuno deve azzardarsi quindi a fare domande ai parenti, né il giornalista, né il cittadino (solo, nel caso, la Magistratura), né per strada, né con telefoni o social. 
Questo silenzio (un silenzio relativo) è essenziale in un paese civile.

Tuttavia bisogna fare una separazione e non il solito polpettone di tutta una erba un fascio che piace tanto a chi cerca di fare confusione affinché passi tutto "in cavalleria": non si può imporre il silenzio in forma assoluta a una intera nazione che chiede Verità. 

Le vicende anche drammatiche delle grandi menti (ed il dottore lo è stato con la sua provvidenziale intuizione quando alla voce "cure" nessuno sapeva che pesci prendere), escono dalla dimensione privata ed assumono una rilevanza simbolica nazionale, democratica, un rango superiore. Non si può perciò imporre un silenzio assolutistico in queste situazioni perché ciò significherebbe oscurantismo. Questo a prescindere da come siano andate le cose veramente (secondo me non lo sapremo mai, non ho fiducia in certa Magistratura, quella che a volte assume più i tratti di qualcuno che entra in gioco per "chiudere a chiave" e non per indagare).

Voi Mainstream continuate a dilagare mentre il bestiame con museruola, ristretto nei movimenti e nella vita, deve sorbirsi il vostro nauseabondo politically correct 24h su 24, ovvero una potentissima arma di conformismo cioè una violentissima forma di distruzione della reputazione e delle vite di chi dissente (mentre fingete di essere "i buoni" discriminate tutto ciò che non si arrende ed omologa): consiglio a tutti la visione di questo straordinario video di Matteo Brandi https://www.youtube.com/watch?v=eepE2U2htCs.

Se esistesse ancora la normalità (l'unica, quella vera, quella che inizialmente poteva avere un senso sospendere ma che adesso ci avete tolto con gusto) e ci fosse una informazione scientificamente corretta, credete che la gente accetterebbe ciò che state propinando? Ci avete consegnato d'imperio la presunta "nuova normalità" e con disperazione penso ai bimbi che nascono adesso e che non hanno mai visto quella vera! E' a loro che mirate non è vero? Io cercherò nel mio piccolo di difenderli ma intanto, questa sporca prospettiva, ridesta immediatamente i servi delle élites per eccellenza, tipo quello nella immagine che segue (lui e il suo nuovo leader hanno certamente una audience diversa dalla mia purtroppo e il silenzio sulle cure domiciliari ai primi sintomi è assordante)... 

L'oscurantismo delle élites progressiste ordina di ignorare le conclusioni di ricerche come questa sul plasma: https://twitter.com/ScienceMagazine/status/1421893510685470720?s=20.
Oppure le osservazioni di quel noto complottista che è il Senato: http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/18/Sindisp/0/1299973/index.html

Il mostro oscurantista ha prostrati ai suoi piedi anche i ben noti TVirologi, che, insieme al mainstream mediatico, sono sempre più simili all'Inquisizione; generatori del Medioevo "del tramonto della scienza" (sostituita magari dal transumanesimo), a cui stiamo assistendo.

Adesso costoro stanno comunicando (con allegata accusa di "complottismo" contro chi non è scientificamente d'accordo!) che se il virus è lasciato circolare senza più restrizioni, circolano più particelle e si formano più varianti mentre con i vaccini e con le restrizioni ciò avviene in minor misura.
Come a dire "lasciarlo circolare favorisce nuove varianti pericolose".
Ma ciò è falso perché è una mezza verità! Perché le persone possono consultare solo questa? 

In realtà, infatti, non è fondamentale la quantità di varianti che si formano ma lo è certamente la "qualità" di esse! La pericolosità! Se non ci sono ostacoli alla circolazione del virus nessuna variante ha inediti vantaggi sulle altre e quindi la situazione si cristallizza! Anzi le varianti più letali tendono a scomparire (perché il paziente muore e non contagia più)! In presenza invece di ostacoli (restrizioni, vaccinazione durante la pandemia, museruole ecc) il virus genera sì meno varianti ma tra esse hanno successo, ovvero si diffondono a macchia d'olio, proprio quelle più resistenti, neoadattate, più virali e probabilmente mortali. Per quello ho già dato l'allarme che continuando con queste politiche, prima o poi, si genererà una variante killer dei minorenni! Stiamo modificando continuamente il quadro di partenza anziché fissarlo il più possibile! Certo! Mi direte che in ambo gli scenari può succedere ciò che temo, ma senz'altro con le attuali politiche è altamente più probabile!



Ma perché devono essere i blog a svelare queste ovvietà? Perché non si sentono in TV se non per essere ridicolizzate?! (E perché gli italiani hanno sempre bisogno di farsi mostrare il distintivo pena non essere presi in considerazione, ma si bevono i TVirologi? Vedasi attestato qua sopra)? Avete mai assistito in TV, in prima serata, a un confronto in tema di vaccini tra un Galli o un Burioni e un Tarro e un Montanari? O magari tra la Capua (quella che con Monti votava per tagliare i posti di intensiva e che ora vorrebbe farle pagare ai contribuenti non vaccinati) e il Nobel Luc Montagnier? Come avveniva sull'euro la campana suonata è quella unica, ma qua di mezzo c'è la vita, non si è nel campo delle ipotesi ma in quello della biologia (sulla moneta unica c'era molta più teoria, nessuno aveva la verità in mano)!

Vi invito a constatare che quando si teme di essere umiliati sostenendo una posizione, quando si sente nell' intimo quella paura di essere ridicolizzati, emarginati (alla faccia dei "buoni", degli "inclusivi") ciò non è casuale: è il mainstream oscurantista che unito ai social, alla stragrande maggioranza dei politici (e false opposizioni), alle Istituzioni, a Hollywood, ad EMA ecc (tutti soggetti finanziati o legati a BlackRock, Vanguard, State Street) sta dirigendo le danze. Quando sentite questa sensazione è opera della volontà delle élites e voi è bene che capiate di stare immediatamente dalla parte opposta! (E spiace vedere che molti, moltissimi aderenti alla Lobby LGBT plaudono alla pandemia ed alle élites).

Non stupitevi se sfuggono virus, se ci parlano di "era delle pandemie" (una fake colossale! Non può esistere una "era delle pandemia" se non creata in vitro!), e se mentre siete in cattività, nella "nuova normalità", vi somministrano dosi massicce di politically correct (arcobaleni, inginocchiamenti, Bergogliate ecc). Fate caso che tutto questo è più potente quanto più viene somministrato in situazioni non convenzionali (ad esempio i campionati europei di calcio). Gli oscurantisti questo lo sanno e lo fanno! 

Chi scrive come sapete è vaccinato, ma contrario al Green Pass perché frutto di questo stesso oscurantismo (sapete che ho scritto anche alla Segre ma, "per adesso", sono stato ignorato).
Per quanto detto il Green Pass non serve alla nostra salute (anzi). Il virus non si può contenere che senso ha spalmarlo su 20 anni? Il 90% degli italiani ha almeno una dose di vaccino in corpo, ci sono le cure territoriali che funzionano nonostante EMA cerchi di occultarne i risultati ed è estate. Dobbiamo aprire, ADESSO, o ci saranno più morti (e sto lasciando perdere il discorso economico)! 
La vaccinazione deve essere una "opzione ragionata" (Free Vax), non certo un "obbligo". 

Concludo con un appello: visto che in pericolo ci sono i nostri bimbi e ragazzi invito a leggere e diffondere il seguente articolo secondo me il più importante di tutti quelli che ho mai scritto da quando faccio divulgazione: https://lazampata.blogspot.com/2021/08/chiusure-generano-variante-che-uccidera-minorenni-appello-segre.html

Un caro abbraccio, Marco. 

[Se ritenete che la mia passione per lo scrivere abbia una certa utilità per la nostra Nazione, se volete consultare le mie liberissime, asincrone, credo pure coraggiose (e gratuite) opinioni su tematiche politiche, biologiche, economiche ecc, vi chiedo di iscrivervi al mio blog onde evitare che io finisca per non scrivere più per carenza di lettori, inabissandomi. Non bastava il servilismo complice delle redazioni beote italiane che hanno scelto di farmi fuori... adesso pure Google, che da quando tratto di pandemia, mi rende introvabile nonostante i tantissimi lettori di quest'ultimo periodo].









Nessun commento:

Posta un commento

Trieste: il nazismo da anni tanto caro a Draghi ha vinto.

E qualcuno crede ancora che il Green Pass sia un discorso sanitario... Stanno solo testando fino a che punto siamo addormentati democraticam...